Il Crowdfunding del mattone

Crowdfunding del mattone

Se non sapete cosa è il Crowdfunding, lo spieghiamo subito, si tratta di piattaforme web create per permettere alle persone di pubblicizzare i propri progetti, chiedendo una somma di investimento per la realizzazione, in cambio di servizi. Si tratta generalmente di progetti nei quali si chiedono investimenti irrisori, sempre in cambio di qualcosa, e la realizzazione del progetto prevede una quota da raggiungere, che però può essere sempre migliorata. In questi siti si trovano i più svariati progetti, si tratta di metodi molto validi e comodi per tentare di realizzare i propri sogni e le aspirazioni con l’aiuto di perfetti sconosciuti, ai quali però piace la tua idea e quindi decidono di investire su di te.

Il caso in cui il numero fa davvero la forza, è una delle notizie più interessanti nei mercati immobiliare è l’applicazione del Crowdfunding all’acquisto del mattone, tanti privati che decidono di investire su diverse proprietà.
Si tratta di una grandissima idea nata per sopperire alla crisi ma anche per agevolare i movimenti immobiliari, e con questa fantastica strategia già negli Stati Uniti questa forma di partecipazione collettiva sta avendo molti frutti, oltre che a permette l’acquisto e la vendita molto immediata di piccoli e grandi complessi immobiliari.

Prendiamo, per esempio, un vecchio hotel da ristrutturare, se si considera l’acquisto di un solo privato questo dovrebbe avere un grande patrimonio per permettere l’acquisto e la restaurazione dell’intero immobile, mentre grazie al Crowdfunding immobiliare, più persone investiranno sul progetto, in maniera tale da rendere tutto effettivamente possibile, e in molto meno tempo.
Sembra un idea strana, quella di investire insieme ad altri per una casa, ma solitamente si tratta di progetti che partono da una cifra di 100,000 $, in America, per cui si tratta di operazioni immobiliari di cifre abbastanza consistenti. Per riuscire ad andare incontro a queste operazioni, sono quindi nate delle comodissime piattaforme, che funzionano come gli altri siti di Crowdfunding, con la differenza che i progetti sono case, immobili di tutti i generi, dimensioni ed epoche.

Si tratta di un ottima vetrina immobiliare, che permette di unire investimenti singoli, per la riuscita di un progetto, ovviamente si dovrebbe trattare di un progetto interessante, per il quale vale la pena investire. La prima piattaforma ideata si chiama CrowdRe.it, che punta alla possibilità di investimento in vari modi diversi, si parla di cifre consistenti proprio per il tipo di progetti immobiliari e anche dalla possibilità di ricevere molta liquidità dalle banche, molto interessate a progetti di questo tipo.

La Piattaforma Slowfunding, la Civic Crowdfunding

Storia diversa la Slowfunding, ideata da un gruppo di architetti, con l’idea di dare valore ai patrimoni immobiliari non utilizzati, o da ristrutturare, quindi i piccoli finanziamenti darebbero la possibilità di acquistare in parte l’immobile, in maniera tale da rendere possibile una ristrutturazione ed un completamento del progetto. C’è poi anche la piattaforma Italy-crowd, che permette agli amanti del nostro paese di investire su immobili situati in località famose o turistiche in generale.