Pulizia dentale completa con lo spazzolino elettrico!

pulizia dentale completa con lo spazzolino elettrico

L’igiene dentale deve essere presa in considerazione molto seriamente perché si tratta di un aspetto molto importante della nostra salute, e se vogliamo mantenerlo sano in maniera naturale per più tempo possibile, per prima cosa dobbiamo utilizzare un buon spazzolino, indipendentemente che sia quello tradizionale manuale oppure uno elettrico e più sofisticato. Anche manualmente infatti si può svolgere una pulizia dentale completa e molto soddisfacente, ma se si ha poco tempo a disposizione e ci si vuole assicurare un sorriso sano e perfetto, allora la scelta migliore da prendere è proprio quella di un ottimo spazzolino elettrico. Al contrario di quello manuale infatti, quello elettrico ha delle testine che ruotano molto velocemente riuscendo a pulire a fondo i denti senza bisogno di muovere troppo né il polso, né lo spazzolino.

Quindi come avrete già sentito, ci sono davvero moltissime Marche più o meno famose che producononsoazzolininelettrici di alta qualità, ma ci sono dei suggerimenti fondamentali che abbiamo deciso di riportare su questo articolo, in maniera tale da poter agevolare in maniera efficace la scelta del proprio spazzolino elettrico. Cominciando ad elencare i pro e i contro degli spazzolini elettrici, consigliamo subito di acquistarne uno dalle batterie ricaricabili, perché in caso contrario diverte ricomprare sempre la batterie, mentre con uno ricaricabile tramite una base il gioco è fatto e basterà solo riappoggiarlo alla base per consentire alle batterie di ricaricarsi, può darsi che così facendo spendiate di più all’inizio, ma risparmierete nel tempo,more il costo del cambio batterie. Inoltre, i modelli più moderni sono creati con delle batterie al litio, che durano molto più a lungo rispetto alle batterie tradizionali e garantiscono prestazioni costanti.

La ricarica delle batterie al litio avviene molto velocemente e una volta caricato lo spazzolino funziona anche per settimane, quindi ottima resa. Un altro suggerimento riguarda le testine intercambiabili, cosa che verrà spiegata anche per denti e gengive sensibili, si tratta di una prerogativa molto importante, perché molte volte le testine sono davvero costose e i ricambi non si trovano facilmente, quindi assicurarsi di acquistare uno spazzolino con già all’interno almeno una testina intercambiabile, e che sia poi facile trovarne altre, quando quelle si usurano. Infine, se vi state chiedendo se acquistare uno spazzolino elettrico o manuale, oppure un idropulsore, conviene averli entrambi perché svolgono funzioni assolutamente diverse, perché uno getta l’acqua secondo una certa potenza per facilitare la rimozione dei residui di cibo o altro, che poi lo spazzolino porterà via, o viceversa, prima spazzolino e poi idropulsore.

Cosa fare per i denti e gengive sensibili?

I denti e le gengive sensibili potrebbero avere qualche problema all’inizio con gli spazzolini elettrici, ma esistono modelli creati con setole morbide, l’importante è ricordarsi di non premere troppo sulle gengive o sul dente, anche perché non è così che i denti si puliscono meglio. Se, in ogni caso, si soffre di denti e gengive sensibili, utilizzare uno spazzolino elettrico setole morbide e pulire i denti con delicatezza.

Grattare facile con le grattugie elettriche

grattare facile con le grattugie elettriche

Diciamo la verità, è difficile se non impossibile, non trovare dei bei pezzi di formaggio parmigiano o grana padano, nei nostri frigoriferi, siamo grandi consumatori di queste tipologie stagionate e li utilizziamo molto spesso per insaporire i nostri cibi. Trattandosi di formaggi stagionati, risultano anche molto duri, e per grattarli nel migliore dei modi serve una grattugia, le cose cambiano quando si tratta di una grattugia elettrica, che permette di eseguire un lavoro a regola d’arte oltre che ad essere molto più veloci e meno pericolose di quelle manuali.

Non so voi, ma a me è capitato molte volte di grattarmi un pezzo di pelle, insieme al formaggio, mentre se si utilizza una grattugia elettrica tutto questo non potrà mai capitare. Oggigiorno, si trovano grattugie elettriche di tutte le dimensioni, si tratta di ottimi alleati nelle cucine, in grado di velocizzare molto il lavoro, inoltre, hanno capienze diverse, e si adattano ad utilizzi anche per grandi famiglie, quindi permettono anche di grattare buone quantità da mettere in frigorifero per due tre giorni, in maniera da non dovere grattare il formaggio ogni giorno, e magari anche due volte, a pranzo e cena,

In commercio, esistono molte grattugie elettriche diverse tra loro, se si dovesse creare una categoria, diciamo che se ne identificano principalmente 4 tipologie. La prima, modello base, composta da un rullo, solitamente in acciaio e una struttura di plastica, con un impugnatura per la mano, un altra tipologia è n quella a baule, con rullo in acciaio, e un contenitore che consente di inserire il formaggio che verrà poi depositato in un secondo contenitore, posto in basso ed estraibile. Un altra tipologia di grattugia è quella che funziona direttamente sul formaggio, e può grattarlo anche su un piatto, mentre una quarta tipologia è una grattugia elettrica con lame, e non rullo di acciaio, e si utilizza inserendo il formaggio al suo interno, solitamente a forma di uovo per intenderci. Quindi, le grattugie elettriche sono state create con tipologie diverse, ma riescono tutte a grattare il formaggio nel modo giusto, quindi la scelta poi si riferisce alle esigenze personali.

Le caratteristiche principali

Anche se, come abbiamo visto, svolgono tutte la stessa funzione, non hanno tutte le stesse caratteristiche, e per fare un acquisto mirato meglio conoscere le loro differenze, cominciano con la prima tipologia descritta qui sopra, cioè quelle simile al famoso Grati, ecco queste grattugie sono molto comode perché permettono di estrarre il rullo e smontarle, in maniera da poterle lavare comodamente anche in lavatrice. Hanno comode batterie che si possono ricadute, e funzionano senza filo, possono quindi essere utilizzate molto semplicemente e riescono a grattare il formaggio sul piatto direttamente, quindi formaggio fresco quando si vuole.

La tipologia a baule, invece, consente di grattare molto formaggio, vanno collegate alla presa di corrente e nonostante la loro forma, nella maggioranza dei casi sono smontabili e alcuni pezzi come il rullo e il contenitore per formaggio lavabili in lavastoviglie. Si tratta di una categorie di grattugie familiari, che vanno posizionate da qualche parte e assicurate grazie ai piedini posti sotto. Si tratta di un piccolo elettrodomestico per utilizzo familiare, quindi serve spazio, anche se ridimensionato per poterlo posizionare, potendolo usare senza problemi. La terza cantoria, quella delle grattugie smontabili è poco ingombrante e ha delle batterie ricaricabili; l’ultima categoria, necessità di corrente elettrica e permette di smontare e di L lavare le lame in acciaio, così da eliminare perfettamente ogni residuo di formaggio.

Perché mezzo mondo non ha internet?

Perché mezzo mondo non ha internet

Se crediamo che internet sia alla portata di tutti, ci sbagliamo di grosso, in realtà la rete rappresenta un privilegio, al quale ben 4 miliardi al mondo non hanno, e questa è una cifra davvero sorprendete che non ci aspettavamo assolutamente. Abbiamo scoperto che il nostro paese si posiziona al 10 posto, per il numero di connessioni, quindi in Italia moltissime persone hanno la possibilità di collegarsi alla rete, mentre il discorso cambia sulla velocità di connessione.

Che affronteremo tra poco. In realtà, internet rappresenta un mondo che permette di scoprire molte più cose di quelle dette dalla televisioni, o semplicemente cose dette in un altro modo, si tratta di un mezzo di informazione indipendente e molto potente. Non a caso i gruppi di rivoluzionari come Anonimous e WikiLeaks hanno deciso di usare questo potente mezzo di comunicazione per favorire la conoscenza della verità su determinati argomenti.

Mentre la televisione e i giornali possono essere controllati, il mondo virtuale è a se; inoltre se riesci a leggere i suoi codici e conseguentemente a decodificarli, il mondo di internet è sicuramente quello più di tutto può aiutarci a svelare i segreti dei governi e degli ipotetici complotti, che hanno ridotto così male la nostra terra. La realtà è che se tutti avessimo la possibilità di usufruire di questo potente mezzo di comunicazione, molte più persone avrebbero la possibilità di conoscere la verità. Piano piano, sembra che comunque ci stiamo sempre più mobilitando verso l’abilitazione alla rete, in tutte le parti del mondo, anche quelle più remote, stolti i classici luoghi turistici sperduti, che probabilmente ne usufruiscono già, l’interesse si sta sempre più facendo evidente, perché le persone cominciano a chiedere INTERNET.

Al mondo, si utilizzano varie connessioni, e per i più fortunati, che godono di questo strumento da parecchio tempo, sembra sia arrivato il momento di aumentare la velocità di connessione, più contenuti più velocemente. Non serve aspettare minuti per scaricare un film o per guardare video musicali, basterà letteralmente battere un ciglio e il gioco è fatto, perché le velocità di connessione sono davvero molto forti, oggigiorno. Abbiamo inoltre riscontrato che i paesi nordici, sono i più evoluti da questo punto di vista, e godono di connessioni davvero molto veloci.

Quale è la nostra velocità di connessione?

Tutti dovrebbero poter utilizzare questo potente strumento, e se da una parte ci sono quelli che chiedono più velocità, dall’altra c’è chi sta aspettando di poterlo utilizzare per la prima volta, si tratta di un aumento della consapevolezza delle grandi possibilità che regala la rete, insieme all’aumento di comunicazione e di comprensione del mondo, quindi una conoscenza diversa e molto intensa, quasi concentrata, che rende il mondo del web un luogo davvero molto interessante, è sempre diverso. Anche se il nostro paese godo di questo servizio da parecchi decenni, la nostra velocità di connessione non è pari a paesi come la Svizzera o i paesi scandinavi, si tratta di tutta un altra storia, ma siamo sicuri di essere molto vicini anche a questa opzione.

Le malattie alimenti moderne

malattie alimenti moderne

Da sempre più tempo si sentono parole come senza glutine o senza lattosio, ve ne sono molte altre in realtà, e sembra che siano spuntando davvero come funghi dopo una pioggia d’autunno, purtroppo moltissime persone oggigiorno soffrono di disturbi legati a quello che si mangia, e la domanda sorge spontanea, ma se abbiamo sempre mangiato le stesse cose da tempo significa che probabilmente abbiamo assunto troppo di quel determinato alimento, per il nostro corpo, e potrebbe anche essere che il modo di processare il cibo, per venderlo a livello industriale, gli sia costato molto caro. Tutti noi ben conosciamo la storia dei semi geneticamente modificati e dell’utilizzo di diserbanti artificiali per far crescere le nostre verdure e la frutta, ma sembra anche che il raffinamento e la lavorazione di certi materiali, abbia portato a trasformare gli alimenti stessi, ecco perché oggi molte persone soffrono di problemi alimentari, e non riescono a digerire bene alcuni tipi di alimenti.

Chi per il glutine e chi per il lattosio, abbiamo e stiamo sempre più sviluppando delle reazioni avverse a quello che mangiamo, e se ci fidiamo del motto siamo fatti di quello che mangiamo, tra il gran numero di pesticidi e super raffinamenti, ci vediamo sempre meno di naturale e purtroppo sempre più del sintetico e artificiale. Purtroppo, il modo di lavorare il cibo è davvero cambiato, e rimane sempre vero anche che le cose naturali sono le migliori, quindi non ci resta altro che andare a vedere di cosa stiamo parlando in maniera pacifica, in questo articolo mi riferisco alla celiachia, una malattia considerata rara fino a meno di 20 anni fa, diventata oggi un vero e proprio tema ricorrente nelle diagnosi mediche, e si calcola che altrettante persone non sono ancora state diagnosticate, si parla di valori di 1 su 100.

Per coloro che non sapessero di cosa si tratta, la celiachia è oggi considerata una malattia autoimmune, nel caso specifico un celiaco deve mantenere una dieta priva di glutine, per la durata della sua vita, perché il suo copro lo ritiene un nemico. Il discorso è molto più lungo in realtà, ma rimane il fatto che il glutine è presente in moltissimi alimenti, a livello naturale e per di più a li pelo artificiale, viene infatti molto spesso inserito grazie alle sue proprietà collanti diciamo, quindi molte caramelle e perfino nelle patatine in busta. Quindi da una parte, se la ragioniamo così, potrebbe essere che il nostro corpo sia stato sottoposto ad un overdose di glutine, che alcuni tipi di corpo, non riesce a contenere e quindi se ne vuole liberare, difendendosi da quello che ne considera il nemico.

Come combatterle?

Vale sempre la pena fare due esami del sangue in più, e soprattutto in maniera regolare, i check-up sono il metodo migliore di prevenzione contro questi fastidiosi disturbi dell’era moderna.Si tratta di capire cosa mangiare per far davvero star bene il nostro fisico, non basta più pensare che una mela faccia bene, dipende da dove viene e da come è stata cresciuta, ci sono moltissimi aspetti che ormai fanno davvero la differenza, per sapere cosa stiamo mangiando.